TESTIMONIANZE

Questa parte del sito del dott. Francesco Oliviero riporta una serie di testimonianze significative.

Buongiorno dottore,
Sono stata da lei sabato e volevo dirle che da quando sono stata da lei io mi sento diversa. Finalmente mi sento normale ad essere me stessa… Io sono rimasta enormemente colpita da lei.
Non sono brava con le parole e sono una persona molto semplice… quindi mi scusi per il modo in cui mi esprimo…
Io mi sento più anima che corpo, ho un mondo dentro me che non riesco ad esprimere ma forse è che non voglio esprimerlo perché so che la gente non mi capirebbe. Eppure leggendo questo testo io ho desiderato scriverle perché leggendo queste cose io ci ho ritrovato me stessa, intendo nelle sensazioni che lei trasmette… io ci credo che noi siamo anima. Che abbiamo un posto per noi su questa terra. Che abbiamo scelto noi dove stare e che le invidie e le gelosie sono cose che non appartengono alla nostra essenza e che ci fanno male.
Ma il mondo in cui viviamo, la società… non ci permette di essere l’essenza che saremmo…

Io ora sono al lavoro e mi sono presa questa pausa per scriverle. Molti miei colleghi hanno la febbre in questo momento e parlano appunto di tachipirina. Stanno disquisendo se prendere la 500 o la 1000.
Nessuno prova a dire di non prendere proprio nulla e di lasciare che la febbre faccia il suo corso e che sarebbe meglio andarsene a casa nel letto a farsi una sana dormita. Io non lo dico. Io sto zitta. Io lo penso ma non lo dico perché mi guarderebbero come se fossi pazza. Quando non sto bene e sto a casa a farmela passare quasi mi sento in colpa.

E questo è solo un esempio. Lei l’altro giorno ha detto bene. Io mi sento come un pesce fuor d’acqua e mi chiedo “che ci faccio qui”? E’ divertente. Mi pare di guardare le cose come se fossi a guardare un film e quindi senza il bisogno di intervenire. Seduta sulla mia poltrona.

A volte sogno che volo sopra ogni cosa, sopra i tetti delle case, sopra i monumenti principali nelle piazze, e osservo. Osservo la gente e ascolto. Nessuno mi vede così posso raggiungere tutti quei posti che quando cammino per strada mi chiedo come sarebbe stare lassù a respirare l’aria pulita. E mi pare anche di sentire il vento tra i capelli e che mi accarezza le gote. È una sensazione bellissima. E sempre sono sola. Io sempre per stare bene cerco di stare sola.

Ho letto che lei già da bambino aveva ben chiaro che fare da grande, e che gioia è stato per me leggere la sua storia e sapere che ce l’ha fatta!
Lei è una persona speciale e ora lei penserà che io piango sempre, visto che anche l’altro giorno piangevo da lei. La verità invece è che io non piango mai!
Eppure chissà perché ora ancora mi viene da piangere. Ma non sono triste anzi! Io provo molta felicità.
Ecco ci tenevo a dirle che lei mi ha liberata, lei fa stare bene le persone. E non le guarisce solo dalle malattie fisiche. Lei anche solo col suo esempio di vita potrebbe guarire le persone!

Questo era un mio pensiero e scusi se ho voluto a tutti i costi condividerlo con lei!

Elisa

Share This